Appassosvelto – Dillinger sul gran finale

Appassosvelto superi l’uscio, la porta sbatte. Sbam!
Il rimbombo t’implode nel petto ma, hey, sei troppo svelto per fermarti a pensare.
Appassosvelto, che poi chevvuoldire? Sei tu che sei svelto tramite il passo, o lo è il passo e tu rimani lento?
Cazzate, tutte. Si spende una vita in cose da nulla, le si rende importanti, si butta via del gran tempo. E poi le promesse, oh le pro-mes-se! Si dovesse mantenere quel che si dice, non basterebbero tre vite. Promesse. Quel che rimane è una finestra vuota su paesaggio deturpato.
Viviamo una vita di parole senza dirci mai niente. Viviamo una vita di parole senza darci mai niente.
Eggraziearcazzo, tu dici, che poi siete depressi, se misurate la soddisfazione su quello che avete, che alla fine non si ha mai un cazzo.
Direzione sbagliata, vi correggo i cartelli. Appassosvelto.
La porta ha sbattuto, fuori fa freddo, le nuvole si staccano dal cielo e ti corrono in contro. La sensazione d’essere la volpe e sentire i segugi vicini.
Cheppoi, tra le tante cose, c’è il fatto del dolore sopito, sempre in agguato.
Macchissenefrega. Sei Dillinger che corre contro l’uragano.
La porta ha sbattuto, il colpo è in canna, il vento è avvolgente.
Fanculo, vinco io. Bang!

[Titoli di coda]

Annunci

9 thoughts on “Appassosvelto – Dillinger sul gran finale

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

A Place For My Head

La vita è una commedia per coloro che pensano e una tragedia per coloro che sentono.

Giuda is Carioca

A buon intenditore / poche storie

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

#See What I See

"Nessuno è te. questo è il tuo potere" E questa sono io.

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Day Off Londra

pensieri,parole,opere,omissioni di un cervello in fuga..

m3mango

Se vieni, è il miglior apprezzamento.

Mamma for dummies

...quelle che se arriva sera ed è ancora vivo è già un successo!

Novelle Ignoranti

Giornalismo, politica, musica, arte, letteratura, storia, cinematografia, varie ed eventuali.

Ed Felson

Scusate, richiamo dopo.

UN PESCO IN FORNO

Appunti di controcultura queer & femminista

Travelling With Earphones

Listening to music makes your life better

gatt(A) randagi(A)

(non tutte le streghe sono state bruciate!)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: