Persino i pugni sul muro in via Castiglione

39233

 

Sì, bella foto.
Sì, bel film.

Comunque qua non ci si capisce molto, ecco.
Comunque qua è tutto un po’ confuso, ecco.

Che poi quando scrivo in questo posto accantono sempre il politico e sfocio sempre nel personale. Che poi non so perché lo faccio. Che poi che due coglioni starete pensando voi.
E allora provo a dire qualcosa di diverso, ma in modo stringato:

  • i rapporti di coppia non funzionano perché le persone sono troppo autoriferite
  • ci piace essere depressi, o quasi tali, perché siamo convinti che questa condizione ci permetta di avere più attenzioni
  • siamo tutti bravi a stare da soli quando abbiamo qualcuno accanto, però da soli per davvero non ci restiamo mai
  • guardiamo i film, ci emozioniamo per le belle storie, mai una volta che qualcuno abbia provato a replicare quelle storie nella realtà
  • aspettiamo sempre che gli altri facciano qualcosa per noi, mai facciamo qualcosa per gli altri o, ancora meglio, per noi stessi
  • pretendiamo di stare bene senza nemmeno provarci
  • godiamo nel lamentarci sempre, comunque, dovunque
  • a forza di aspettare il momento giusto per provare dei sentimenti, abbiamo dimenticato cosa siano i sentimenti
  • ignoriamo in modo recidivo l’adagio “quel che dici non esiste”, che vale sia per le cose brutte, ma ancor di più per le cose belle
  • abbiamo paura della normalità, e continuiamo a replicarla in ogni circostanza
  • ci lamentiamo che le cose non funzionano e non ci accorgiamo che non funzionano perché ci annoiano e ci annoiano perché abbiamo la maledetta abitudine di standardizzare e di abituarci a tutto, anche al fantastico
  • aspettiamo che la felicità ci cada in testa come la mela di Newton e ignoriamo che, ad aspettare, si diventa vecchi
  • moriremo comunque, è inutile avere paura di farsi male

E, insomma, nulla.

Maqquanto bello sarebbe tornare indietro
E invece oggi è oggi e non ci sei
E non ci sono neanch’io
Io mi son fermato un po’ di tempo fa
A chiedermi che combino
Che non combino mai niente di buono
Il mio buono eri tu

[Lo Stato Sociale “La felicità non è una truffa”]

Annunci

2 thoughts on “Persino i pugni sul muro in via Castiglione

Add yours

    1. Non è vero secondo me. La penso come Salgari: non è la letteratura a dover imitare la vita, ma la vita la letteratura. Se lo si può fare con la fantasia, lo si può fare nella realtà. Utopia docet! 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

A Place For My Head

La vita è una commedia per coloro che pensano e una tragedia per coloro che sentono.

Giuda is Carioca

A buon intenditore / poche storie

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

#See What I See

"Nessuno è te. questo è il tuo potere" E questa sono io.

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Day Off Londra

pensieri,parole,opere,omissioni di un cervello in fuga..

m3mango

Se vieni, è il miglior apprezzamento.

Mamma for dummies

...quelle che se arriva sera ed è ancora vivo è già un successo!

Novelle Ignoranti

Giornalismo, politica, musica, arte, letteratura, storia, cinematografia, varie ed eventuali.

Ed Felson

Scusate, richiamo dopo.

UN PESCO IN FORNO

Appunti di controcultura queer & femminista

Travelling With Earphones

Listening to music makes your life better

gatt(A) randagi(A)

(non tutte le streghe sono state bruciate!)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: