E Gli Incubus Dove Li Mettiamo? – Incubus “If Not Now, When?”

tumblr_ojsjohRNhy1t5dwujo1_540

 

E gli Incubus dove li mettiamo?

Ci sono canzoni che vengono lasciate da parte – motivi imprecisati – come quando ti regalano qualcosa di bello – e però anche fragile – che riponi protetto in una qualche teca – uno di quei mobili con le ante a vetro in cui vedi dentro e in cui non guardi mai.

Io credo che tutti abbiamo almeno una canzone – se non di più – che non ascoltiamo mai – e che però sappiamo a memoria – e ci portiamo addosso.
Molto spesso ho visto occhi di persone – persone che stavano davanti a me – illuminarsi per questa o quella canzone – musica passata dagli stereo dei locali – e lo potevi notare – era proprio tangibile – che si sentivano addosso qualcosa di reale – quelle cose che spesso pensi di avere dimenticato.

Io credo che le canzoni siano delle grandi spugne – custodi di momenti intensi – e siano come il mare che riporta a riva le cose smarrite.
E può succedere che si ricordi una persona – e generalmente si chiude lo stomaco fortissimo – oppure una vacanza – un viaggio – un momento talmente intenso da essere rimasto in quelle note e che ritorna – ritorna quasi nello stesso modo.

E’ amica e carnefice la musica – spesso fa male nella stessa misura in cui fa bene – e contiene molto di quello che abbiamo vissuto – ricordi pressati in vecchie musicassette – in cd comprati con gli spiccioli rubati in cucina – mp3 passati nella notte e sentiti all’infinito – brani regalati con un passaggio di cuffia e ritrovati dopo spasmodiche ricerche – titoli scarabocchiati su pezzettini di carta e lasciati sul tavolo e forse mai trovati – o forse sì.
Ognuno di noi ha detto almeno una volta ti amoti voglio bene con una canzone – e magari non sempre il messaggio è stato recepito – non è importante – perché ciò che è importante è che quella canzone sarà per sempre il nostro ti voglio bene – sarà per sempre il nostro ti amo – e ciò la rende un po’ più nostra – un po’ più vicina – un po’ più addosso.
E’ ciò che fa brillare gli occhi quando la si ascolta a sorpresa – da qualche parte – in un qualunque luogo – e quando qualcuno magari chiede ti piace questa canzone? puoi solo rispondere  – sì e basta – perché certe cose sono troppo lunghe – troppo dense – troppo carnali per poter essere spiegate in breve tempo.
E io lo so che se ci pensate – lo so che ci state pensando – voi lo sapete – lo sapete per davvero – quali sono le canzoni che vi stanno sulla pelle.

Questa, ad esempio: una storia buffa che non ho mai raccontato.
Ero su un treno, durante un viaggio di ritorno. La notte scivolava rapidissima fuori dai finestrini. Ero lontano da casa, in una di quelle situazioni in cui la testa è lucidamente offuscata. Uno di quei momenti in cui ci si sente strani e tutto ciò che si vuole è una coperta calda in cui avvolgersi come fosse un’armatura. La farei molto più breve se dicessi che avevo bisogno di conforto.
Insomma, ero seduto vicino al finestrino, tra le mani avevo un libro aperto che non stavo leggendo per nulla e riuscivo solo a chiedermi quanto mancasse all’arrivo. Poi, nel silenzio interrotto solo dal rumore dei binari, all’improvviso la porta della cuccetta si è aperta e…

E gli Incubus dove li mettiamo?

 

[Incubus “If Not Now, When?”]

Annunci

3 thoughts on “E Gli Incubus Dove Li Mettiamo? – Incubus “If Not Now, When?”

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

#See What I See

"Nessuno è te. questo è il tuo potere" E questa sono io.

Topper Harley

Uno, nessuno e ventitrè

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

Karashò

Autori Artigiani dal 2016

Day Off Londra

pensieri,parole,opere,omissioni di un cervello in fuga..

m3mango

Se vieni, è il miglior apprezzamento.

Mamma for dummies

...quelle che se arriva sera ed è ancora vivo è già un successo!

Novelle Ignoranti

Giornalismo, politica, musica, arte, letteratura, storia, cinematografia, varie ed eventuali.

Ed Felson

Scusate, richiamo dopo.

UN PESCO IN FORNO

Appunti di controcultura queer & femminista

Travelling With Earphones

Listening to music makes your life better

gatt(A) randagi(A)

(non tutte le streghe sono state bruciate!)

ZID INFORMACIJE

Un ritmo intrecciato e spontaneo di storie e realtà

M for Maverick

Yesterday is history, tomorrow is a mistery.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: